1. EuPuru Admin
  2. Socialità e servizi
  3. Mercoledì, 17 Gennaio 2018

La riqualificazione di un quartiere può essere attuata anche nell'ottica di una continua animazione: la piazza come "luogo vivo, luogo del fare insieme".

Ciò permetterebbe al quartiere di aprisi alla città, di essere attrattivo e competitivo e di migliorare la socialità e le relazioni tra i suoi abitanti.

Fra i tanti ed articolati spunti emersi al tavolo:

1a) mercatini rionali per gli acquisti familiari, si registra scarsa concentrazione di attività commericiali, come botteghe, frutta e verdura,... I mercatini potrebbero ruotare nelle diverse piazze della zona in diversi giorni alla settimana (es. Coldiretti/piazzale Segni/piazza Tola).

2a) eventi aggregativi di quartiere: serata a tema, festività condivise (es. grigliate in piazza, feste di carnevale...) dove gli abitant del quartiere si impegnano in prima fila nell'organizzazione e nella preparazione.

3a) orti urbani: luoghi dove coltivare cibo salutare ma soprattutto relazioni umane

4a) creazione di un condominio orizzontale: percorsi per cittadini che vogliono sperimentare forme di scambi di competenze e piccoli servizi che semplificano e ottimizzano la vita quotidiana.Il progetto ispiratore "Condominio solidale" come buona pratica

B) Attività cha hanno l'obiettivo di aprire il quartiere alla città: si è riflettuto sulla necessità che la possibilità di aprirsi alla città debba passare necessariamente dalla costruzione di una serie di "attrazioni" che non sono rinvenibili, al momento, in nessun'altra parte della città.

1b) Giovani->  quartieri culla della STREET ART e dello SPORT URBANO (Piazze= palestre a cielo aperto).  Es. parkour e skateboarding, organizzazione di contest, writng, breakdance, ...

2b) Giovani e famiglie ->

- Piazze luoghi pulsanti della cultura: MUSICA, calendario annuale di concerti dal vivo (sia gruppi/cantanti conosciuti che spazi a favore di gruppi emergenti). TEATRO e CINEMA, rappresentazione e proiezioni gratuite in piazza (nonché rassegne e festival). LABORATORI PERMANENTI, organizzazione ciclica di laboratori permanenti basati sul rafforzamento di competenze pratiche (bricolage, sartoria, falegnameria, ...)

- Creazione di mercatini a tema in grado di avvicinare amatori e appassionati (es. antiquariato, vintage, fumetti, libri, ...)

3b) Studenti, imprenditori -> riqualificazione dell'ex SERD come luogo destinato all'INNOVAZIONE SOCIALE-> creazione di uno spazio dedicato all'incubazione di nuove idee/progetti sociali e spazio di co-working.

IDEE/SPUNTI TRASVERSALI:

 - costituzione di un organismo di 2°livello garante della gestione e del coordinamento e della programmazione dei punti su descritti. con statuto altamente democratico) L'organismo dev'essere composto da referenti dei tre sfere della società: PUBBLICO (enti locali), NON PROFIT (associazioni/cooperative), PRIVATO (aziende, consulenti, liberi professionisti). -> sperimentazione del principio di sussidiarietà circolare come nuovo modello di welfare, alleanze multi stakeholders.

Ruoli operativi dell'organismo:

- tavolo di progettazione e programmazione di iniziative a favore della collettività

- organismo che coordina e supervisiona la realizzazione delle attività da implementare nel quartiere su descritte

- organismo che ascolta e tutela i bisogni del quartiere.

 

Iniziativa sperimentale che nasce a livello del quartiere ma che potrebbe scalare su territori più ampi.

Quali sono le tue proposte?

Costanza Fois Risposta accettata Pending Moderation
2
Voti
Annulla

Tra le diverse proposte emerse nella  discussione, trovo interessante animare le piazze  con attività sportive,concerto, cinema all'aperto o altre attività in favore  dei  giovani e dei banbini per  dare  loro  la possibilità di  un a  migliore accoglienza e amicizia con  gli abitanti  del  quartiere e aprirsi alla  città.

Argomenti pro o contro questa proposta
Non ci sono ancora argomenti per questa proposta
  1. più di un mese fa
  2. Socialità e servizi
  3. # 1
LUANA SANNA Risposta accettata Pending Moderation
0
Voti
Annulla

Durante il laboratorio di quartiere, svoltosi il 15 gennaio, il tavolo n. 5, composto da: Luana Sanna e Maria Tanda (UISP Sassari), Cipriana Dettori e Manuela Ibbadu (Comune di Sassari), la studentessa Olga Sanna e la sig.ra XXX, abitante del quartiere di Santa Maria di Pisa si è discusso della riqualificazione delle piazze dei quartieri di Latte Dolce e Santa Maria di Pisa e di interventi mirati a potenziare la socialità delle aree in questione sia in termini di servizi e opportunità per gli abitanti dei quartieri che di attrattività degli stessi rispetto a tutta la comunità cittadina. 

PIAZZA intesa come luogo aperto e accessibile a tutti. LUOGO DEL FARE= fulcro di iniziative a carattere aggregativo di natura sportiva-culturale-musicale-artistica-commerciale.

A) Attività rivolte precipuamente agli abitant idel quartiere:

1a) mercatini rionali per gli acquisti familiari, si registra scarsa concentrazione di attività commericiali, come botteghe, frutta e verdura,... I mercatini potrebbero ruotare nelle diverse piazze della zona in diversi giorni alla settimana (es. Coldiretti/piazzale Segni/piazza Tola).

2a) eventi aggregativi di quartiere: serata a tema, festività condivise (es. grigliate in piazza, feste di carnevale...) dove gli abitant del quartiere si impegnano in prima fila nell'organizzazione e nella preparazione.

3a) orti urbani: luoghi dove coltivare cibo salutare ma soprattutto relazioni umane

4a) creazione di un condomionio orizzontale: percorsi per cittadini che vogliono sperimentare forme di scambi di competenze e piccoli servizi che semplificano e ottimizzano la vita quotidiana.Il progetto ispiratore "Condominio solidale" come buona pratica

B) Attività cha hanno l'obiettivo di aprire il quartiere alla città: si è riflettuto sulla necessità che la possibilità di aprirsi alla città debba passare necessariamente dalla costruzione di una serie di "attrazioni" che non sono rinvenibili, al momento, in nessun'altra parte della città.

1b) Giovani->  quartieri culla della STREET ART e dello SPORT URBANO (Piazze= palestre a cielo aperto).  Es. parkour e skateboarding, organizzazione di contest, writng, breakdance, ...

2b) Giovani e famiglie ->

- Piazze luoghi pulsanti della cultura: MUSICA, calendario annuale di concerti dal vivo (sia gruppi/cantanti conosciuti che spazi a favore di gruppi emergenti). TEATRO e CINEMA, rappresentazione e proiezioni gratuite in piazza (nonché rassegne e festival). LABORATORI PERMANENTI, organizzazione ciclica di laboratori permanenti basati sul rafforzamento di competenze pratiche (bricolage, sartoria, falegnameria, ...)

- Creazione di mercatini a tema in grado di avvicinare amatori e appassionati (es. antiquariato, vintage, fumetti, libri, ...)

3b) Studenti, imprenditori -> riqualificazione dell'ex SERD come luogo destinato all'INNOVAZIONE SOCIALE-> creazione di uno spazio dedicato all'incubazione di nuove idee/progetti sociali e spazio di co-working.

IDEE/SPUNTI TRASVERSALI:

 - costituzione di un organismo di 2°livello garante della gestione e del coordinamento e della programmazione dei punti su descritti. con statuto altamente democratico) L'organismo dev'essere composto da referenti dei tre sfere della società: PUBBLICO (enti locali), NON PROFIT (associazioni/cooperative), PRIVATO (aziende, consulenti, liberi professionisti). -> sperimentazione del principio di sussidiarietà circolare come nuovo modello di welfare, alleanze multi stakeholders.

Ruoli operativi dell'organismo:

- tavolo di progettazione e programmazione di iniziative a favore della collettività

- organismo che coordina e supervisiona la realizzazione delle attività da implementare nel quartiere su descritte

- organismo che ascolta e tutela i bisogni del quartiere.

Iniziativa sperimentale che nasce a livello del quartiere ma che potrebbe scalare su territori più ampi.

Intervento de prof. Stefano Zamagni che spiega il concetto di SUSSIDIARIETA' CIRCOLARE.

 

Argomenti pro o contro questa proposta
Non ci sono ancora argomenti per questa proposta
  1. più di un mese fa
  2. Socialità e servizi
  3. # 2
  • Pagina :
  • 1


There are no replies made for this post yet.
However, you are not allowed to reply to this post.

Categorie

Mobilità sostenibile
  1. 0 subcategories
Verde urbano
  1. 0 subcategories
Beni comuni
  1. 0 subcategories
Socialità e servizi
  1. 0 subcategories

Le regole di EuBook

Questo spazio è di tutti. È uno spazio libero ma coordinato e protetto, in cui esprimere il proprio pensiero con una particolare attenzione al rispetto di quello altrui.

Ci ispiriamo, per il nostro comportamento online, ai principi del Manifesto della comunicazione non ostile.

Calendario eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

Elenco eventi

Non ci sono eventi per i prossimi giorni

Contattaci

logo_fondazione.png
logo_civica.png
logo_eclent.png
eloe-logo-orizzontale-01.png